Super Up

Composta da 4 artisti in grado di entusiasmare il pubblico come pochi, la band SuperUp, con la sua decennale esperienza sui palchi di tutta Italia ed Europa, dà vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante, qualsiasi sia il contesto. Nata a Milano, la band è composta da Lallo Visconte, fondatore, bassista e showman dal carisma travolgente; Sergio Ratti, già batterista di Maurizio Vandelli, Radio Noiz, Senit e molti altri; Luca 'Ruben' Vaghi, chitarrista e già collaboratore di Gianluca Grignani, Loredana Bertè; Leonardo Proglio, giovane cantante e autore piemontese in carica alla Sugar.

Italika

Il vero tributo italiano, tra emozione e divertimento non potrete fare a meno di scatenarvi cantando e ballando le più belle canzoni italiane. I pezzi più gettonati del revival italiano ma non solo: Emma, Modà, Elisa, Tiziano Ferro, Jovanotti, Amoroso faranno parte di un repertorio moderno e unico nel suo genere.

Exes

Cover band tra le più scatenate d'Italia, gli Exes, nei loro spettacoli, escono dai canoni tradizionali, adattandosi ad ogni contesto. Un concerto degli eXeS è carisma, affiatamento, impatto scenico e cura dei minimi particolari. La band ha un sound d'impatto carico di energia. Il gruppo ha alle spalle più di di 400 concerti dal vivo, solo nel periodo che va dal 2007 al 2010. Tra i brani originali spicca "La tua malattia", con ci la band si è aggiudicata la vittoria del prestigioso concorso di scouting nazionale "Pop Rock Contest" edizione 2007, poi registrato con la produzione artistica di Massimo Varini (Nek, Pausini, Adriano Celentano e tanti altri).

The Fame Monster

Il primo tributi in assoluto a LADY GAGA!
Attivo dal 2009 con concerti in tutto il mondo sono da subito il punto di riferimento per tutti gli amanti di Lady Gaga e della musica pop.
Uno spettacolo unico! Ballerini, coreografie originali, costumi originali e musicisti.
L'unico tributo al mondo con riconoscimenti degni di nota da parte della crew di Lady Gaga come miglior tribute band al mondo, migliori costumi e migliori coreografie.
Unici nella fedeltà: sempre aggiornati con tutti i nuovi costumi dell'artista.
The Fame Monster hanno condiviso il palco con LADY GAGA a Zurigo durante il suo Tour Mondiale.
Si sono esibiti a Bangkok con i ballerini ufficiali di Lady Gaga e sono stati invitati alla prima del film A Star is Born alla mostra del cinema di Venezia con Lady Gaga e Bradley Cooper.
Uno show unico e dinamico adatto a tutte le situazioni grazie alle loro molteplici line up completamente personalizzabili.

Domani Smetto (Tributo J-Ax) + Poop Holisti (tributo a Fedez)

I Domani Smetto sono energia pura sul palco, i loro live sono carichi di ritmo e di adrenalina; sanno far cantare e divertire il pubblico in ogni situazione. La chiave di tutto è il rap'n'roll, una miscela di rock e rap che è diventato il credo artistico di J-Ax nella seconda fase della sua carriera, senza dimenticare i beat degli Articolo 31 che hanno fatto lo storia dell'hip hop in Italia. La miscela che ne esce fa divertire, gridare, sudare. Sul palco, oltre ai musicisti della band, c'è anche un dj vero in console alle prese col giradischi... Pop Hoolisti è invece un nuovo tributo a Fedez, fondato da Mattia Tassar (già noto per la sua militanza all'interno dei Domani Smetto, cover band di J-Ax). Girano l'Italia in un lungo e largo, proponendo tutto il repertorio del giovane rapper italiano. Da "Penisola che non c'è", pubblicato nel 2011, all'ultimo lavoro "Comunisti col Rolex", passando chiaramente per l'album "Pop-Hoolista", è difficile che alla band sfugga un successo di Fedez.

Guns Celebration

Progetto musicale che rende omaggio alla storica band Guns 'n' Roses. Carica e adrenalina non mancano in questa giovane band che ha un unico obiettivo: celebrare la grande musica dei Guns che dalla metà degli anni 80 a oggi risuona ancora nei milioni di cd venduti.
L'attenzione maniacale per i dettagli non solo nella resa delle canzoni, ma anche nelle scenografie, negli atteggiamenti e nello stile della band hollywoodiana, rendono quello dei Guns Celebration uno spettacolo mozzafiato.

Banda Giuliano

Presente da moltissimi anni nel panorama musicale italiano ma è solo con questa formazione che ha raggiunto un nuovo e altissimo livello artistico, tecnico e scenografico. I musicisti, professionisti, vantano collaborazioni con grandi artisti italiani e internazionali e hanno saputo ricreare il sound potente e graffiante che caratterizza la band salentina in tutte le sue sfumature. La strumentazione è di ultima generazione, all'avanguardia e la scenografia è studiata ad hoc per ricreare le stesse atmosfere dei grandi concerti. Sul palco spicca il ledwall sul quale vengono proiettati filmati inediti che accompagnano ogni canzone rendendo ancora più interattivo lo spettacolo. Il concerto è un turbinio di musica, immagini ed effetti speciali che cattura il pubblico facendolo cantare e ballare, lasciandolo senza respiro. E' un'esperienza unica. La Band: Agostino Donadio “Agos” (voce/chitarra elettrica, acustica/piano) intraprende da piccolo lo studio del pianoforte al quale affiancherà la sua passione per il canto e la composizione. Poliedrico artista vanta svariate collaborazioni con gruppi italiani e riconoscimenti per le proprie produzioni artistiche (Premio Mia Martini 2012) Antonello “Anton” Saviozzi (chitarra elettrica solista e acustica) è un chitarrista che durante la sua lunga carriera ha diviso il palco con le realtà italiane più famose degli anni '90 come Negrita, Bluvertigo, Marlene Kuntz, Afterhours, Verdena e internazionali come Urban dance Squad e Terrorvision. Vanta collaborazioni con Stef Burns, Clara Moroni, Paolo Martella, Luigi Schiavone. Alessandro Beghi (batteria/programmazione/produzione esecutiva) è alla guida della formazione e grazie alle sue altissime competenze in ambito artistico e tecnico ha saputo dare nuova linfa al progetto. Ha collaborando con i più importanti artisti del panorama musicale. Per citarne alcuni, Eros Ramazzotti, Pooh, Gianluca Grignani, Stef Burns, Morris Albert, Enrico Ruggeri, Luigi Schiavone e molti altri. Rachele Rebuscini (basso), motore della band, è presente sul palco con BandaGiuliano sin dagli esordi. Studia presso i conservatori di Mantova e Parma (basso elettrico con Paolo Costa) e segue la direzione artistica della band. Negli anni ha collaborato con diversi artisti italiani e stranieri, tra i quali Articolo31, Sonohra, Gigi Schiavone e Morris Albert, con il quale collabora tuttora, e che ha accompagnato in tournée italiane e internazionali. Donato Casiello (piano/tastiere) inizia giovanissimo lo studio del pianoforte che culminerà con il diploma presso il Conservatorio di Matera. Negli anni ha avuto modo di prendere parte a molti progetti musicali e di sviluppare nuove tecniche e competenze. Trasferitosi dal sud Italia ha completato la formazione di BandaGiuliano.

Live Play

Nascono a fine 2013 dalla passione comune di 4 musicisti per i Coldplay, la band numero 1 al mondo dal 2000 ad oggi. Dopo un intero anno dedicato alla strutturazione dei vari aspetti delle esibizioni dal vivo, iniziano i live nell'estate 2014, con un grande successo in termini di critica e pubblico fin dagli esordi. L'idea di fondo è superare il concetto di "semplice tribute band", offrendo al pubblico uno spettacolo non solo musicale ma anche visivo ed emotivo, che possa coinvolgere lo spettatore a 360 gradi. Le stupende sonorità, l'energia travolgente, lo spettacolo mozzafiato e il continuo rinnovamento della band di Chris Martin & Co., sono la grande fonte di ispirazione per i Liveplay, impegnati in concerti curati nel minimo dettaglio e il più possibile simili alle grandi esibizioni live dei Coldplay.

The Sunny Boy

Come sarebbe se tutte le hits di ieri e di oggi fossero suonate dai blink-182 o dai Green Day?
Provate a pensare ai Beach Boys di Surfin USA, ai Ramones, al punkrock della California, a tutte le hits estive italiane e estere dagli anni 90 ad oggi che avete ballato in vacanza in spiaggia o in discoteca, aggiungete potenti armonie vocali a 3 voci, metteteci tutta l’energia e il look di un gruppo da college americano ed ecco la formula che ha reso i The Sunny Boys una band unica in Italia, diversa da qualunque cosa abbiate già sentito o visto.
Dimenticatevi della solita vecchia noiosa cover fotocopia, quando sentirete certe indimenticabili hits trasformate dai Sunny vi troverete a ballare e cantare cose inimmaginabili.
Un concerto da urlare, saltare e ballare, suonato e cantato al 100% live, senza sequenze, senza basi pre-registrate, tutto orgogliosamente e sfrontatamente DAL VIVO.
Quasi 90 show all’anno dal nord Italia alla Sicilia, i migliori locali invernali e le più belle feste estive, i Sunny Boys sono la band punk rock più richiesta d’Italia e Svizzera!
Giuka, Fab, Domi e Kannolo vi invitano al loro megaparty…che aspettate ad unirvi alla festa??

Vava 77

Pò cunusit come Ol Vava, (a l'anàgrafe: Daniele Vavassori - 'Lzà, 11 de màgio del 1977)
L’è ü creadùr de parodie in bergamasch che lü al realìsa in furma de dopiàgio e de cansù.
Ol Vava al càta fò film, tòch del filmàcc, interviste e cansù e pò 'l ga tèca sö i sò parole. Isé al pöl parlà di fenòmegn dela società che 'l sa tróa 'ntùren e de töte i sfacetadüre e i personalità che s’tróa in dela éta moderna.
Ol Vava l'è apò e suradetöt ü cantante.
De spès e ontéra l'è stai tiràt in bàl di radio e di televiziù nasiunài come Radio Deejay e la Rai. Uramai a l'è dientàt ü riferiment del cöstöm del bergamasch medio; ol bergamasch che 'l ga té a la sò stória ma che 'l völ pò fa ü "pas fò dela porta".
Ol sò sponsor moràl a l'è stacc ol quotidiano online Bergamonews.it che l'è stacc ol prim a daga trà in termini de nutìsie de cöstöm, come elemènt satìrich.
Al prensépe del 2014 ol canàl Youtube del Vava l'ha tocàt i 10 migliù de visualizasiù.

Bandaliga - Tributo a Ligabue

La Bandaliga è tra le tribute band dedicate a Luciano Ligabue da più tempo in attività. Nata nel 2000, è oggi composta da Simone Solari e Marco Bruschi, che sono fondatori ed ideatori della Bandaliga, Valter Pavana Bonetti, e gli ultimi arrivati, Max Cottafavi e Michele Minneci. Nel momento in cui la formazione prende vita, il nome è in realtà Bandaloma. Dopo un anno e mezzo di attività, avviene il primo ed unico cambiamento e, dunque, il progetto diventa Bandaliga - Tributo a Ligabue. Seguiranno oltre 1000 concerti, svariate apparizioni radiofoniche e televisive, citazioni su quotidiani di settore e nazionali ed un tour nei locali praticamente infinito.

Xverso Tribute Band (Tributo a Tiziano Ferro)

Unendo la somiglianza vocale del frontman, Devis Manoni, alla qualità musicale di una band di professionisti, i Xverso costruiscono uno show spettacolare fatto di effetti scenici, cambi d'abito e videoproiezioni su maxischermo, per poter rendere il giusto omaggio al cantante di Latina. La band si esibisce da anni in Italia ed all'estero, e rappresenta ormai un vero punto di riferimento per gli amanti del genere.La prerogativa è conquistare il pubblico, con le emozionanti canzoni di Tiziano Ferro, e farlo divertire con uno show sempre molto carico.

Blascover

La band nasce a Bergamo come Cover Band generica, proponendo un repertorio variegato che copre buona parte del panorama musicale attuale senza tralasciare brani storici.
Dopo varie esibizioni, prediligendo comunque il Rock italiano e grazie alla straordinaria somiglianza fisica e vocale del cantante “Franco Ricci”, la band decide di dedicare un vero e proprio Tributo a Vasco Rossi.
Il nome della Band viene scelto con cura, e da solo descrive chiaramente l’intento del Gruppo di omaggiare il grande Rocker emiliano. Dalla Sua nascita ad oggi la Blascover dimostra in ogni Sua esibizione grande professionalita’.
Attualmente composta da Franco Ricci alla voce, Luca Montaldo alla chitarra, Alex Bonanomi alle tastiere,Max Martorana al basso e Milly Fanzaga alla batteria la band nel tempo riesce a crearsi una fetta di pubblico di affezionati in tutte le provincie del nord Italia, soprattutto in Lombardia, e sono sempre seguiti in ogni localita’ da numerosi amici- fans.

Vipers - Queen Tribute

I Vipers uniscono alle incredibili prestazioni in studio dei Queen, quelle altrettanto elle loro performance live, in tonalità originale, con abiti e costumi di scena. Insieme dal 2002, il loro collante è l'amore per la musica della celebre band e per il pubblico. Origini lombarde, partono ogni notte dal mitico concerto allo stadio di Wembley del 1986 con One Vision, si passa poi a brani in grado scuotere il pubblico come "We Will Rock You", "A Kind of Magic e Hammer To Fall" a classici di oggi e di ieri come "The Show Must Go On" e "Bohemian Rhapsody", senza tralasciare perle d'arte apprezzate soprattutto dai fan datati.

Iron Mais

Gli Iron Mais sono la più celebre band Cowpunk del panorama musicale italiano. Il progetto nasce dall’idea di rivisitare in uno stile che amalgama folk, bluegrass , country e incisi western, alcuni dei maggiori successi della storia del Rock in tutte le sue epoche e sfumature. I personaggi portati in scena sono Testa di Cane (Voce e Banjolele), La Contessina (Violino e voce), Jack La Treena (Banjo e voce), Lo Scollo (Contrabbasso), il Ragazzo Nutria (chitarra) e Burrito (batteria).Il loro show è una miscela esplosiva di ironia, look caratteristico, esilarante carisma bifolco, e soprattutto un groove massiccio ed energico della loro radicata vena hard-core, passando per un’attitudine innata al Roots folk tipico degli Stati Uniti del Sud.Gli Iron Mais hanno portato al main stream un genere misconosciuto al pubblico italiano grazie alla loro partecipazione alla nona edizione del celebre talent X-Factor, durante la quale si sono distinti come qualcosa di assolutamente alternativo rispetto alle edizioni precedenti, e hanno dato identità ad uno stile che fino a prima di loro era pressoché inesistente in Italia.
La produzione discografica della band conta all’attivo un album di cover (HARDCOCK 2015), un EP contenente il primo inedito Nausea (NAUSEA 2016) e il nuovo disco THE MAGNIFICENT SIX (2017) che include anche 6 brani inediti che trattano di temi attuali presentati con la caratteristica ironia, provocazione e irriverenza della band. I brani inediti sono tutti in italiano, scelta voluta per comunicare e coinvolgere in maniera più completa il pubblico ed immergerlo nel goliardico mondo degli IRON MAIS.

Mr Gray

Le Hit più famose di: David Guetta, Avicii, Black eyed peas, Bob Sinclair, Gabry Ponte e molti altri...
Suonate e cantate dal vivo da una Live Band
Unica regola ballare al 100% (Restare seduti sarà impossibile)
Dopo anni di esperienza come vocalist e performer nelle migliori discoteche d’Italia, e dopo aver collaborato con i più noti Djs del panorama Dance, Luca Menti ha fondato i Mr Gray con l’obbiettivo di creare un nuovo modo di fare live.
Fuoco, Animazione, Visual mapping, Effetti led, saranno gli ingredienti di una serata firmata: MR GRAY

Shary Band

Dopo essere stata band rivelazione 2004, SHARYBAND si attesta attualmente come TOP Band nel panorama settoriale nazionale, con oltre 200 date annuali!!!
SHARYBAND è divenuta sinonimo di Sano Divertimento, di bagni di folla e di grande energia, sempre ed ovunque.
Nel gennaio 2006 SHARYBAND è ufficialmente il TRIBUTO NAZIONALE alla DISCO DANCE, arricchendo il proprio spettacolo di medley che vivono e raccontano gli ultimi 60 anni di musica ballabile, riarrangiata in timing attualissimo.
Con alle spalle 10 tour invernali ed 11 tour estivi straordinari, lo spettacolo di SHARYBAND è già stato visto, ballato e cantato da oltre 1.000.000 di persone, riuscendo ad esibirsi in singole serate eccezionali da oltre 25.000 persone (Omegna, 28 agosto 2005) ed a contarne oltre 5000 , in diverse occasioni in ogni stagione estiva. Fieri inoltre di aver fissato OLTRE 200 date nel solo SharyTour 2018.
La "ricetta" vincente è la ricerca di un divertimento semplice e di un lavoro serio e professionale di tutto lo splendido staff Sharyano.
Lo spettacolo di SHARYBAND è basato fondamentalmente sulla sinergia tra musical e live concert, inimitabile, poiché ideato, costumizzato e coreografato sul modello SHARYBAND, con l'unico obbiettivo di "abbracciare" la gente e centrare il VERO SANO DIVERTIMENTO!!!
Vi aspetto a braccia iperaperte, perché alle nostre NOTTI SHARYANE ci si diverte come non potreste fare da nessun altra parteeeeeeeeeeee!!!!;-))))))))))

Paolo Cevoli

C'è chi lo conosce come Teddi Casadey, l'instancabile e innovativo imprenditore di maiali, titolare dell'omonima "Glorioso Maialificio Casadey S.r.L., lider nel settore della maialistica" e chi come Lothar il sostituto, un "lavoratore" dello spettacolo a paga sindacale mandato da fantomatiche agenzie. Altri invece lo ricordano bene per via del suo personaggio più famoso (che si è anche conquistato una rubrica umoristica sul Corriere della Sera estate), quel Palmiro Cangini, confusionario Assessore (alle varie ed eventuali) del comune di Roncofritto (in)capace di risolvere i problemi del suo amato Paese. E inventore di alcuni dei tormentoni più esilaranti delle recenti stagioni cabarettistiche.

Max Pezzali Tribute

Ad oggi i numerosi concerti nei più importanti locali italiani registrano regolarmente il tutto esaurito, così come le feste in piazza che lo hanno avvicinato ad un pubblico vasto ed incredibilmente eterogeneo. Due ore di grandi successi in uno show di notevole impatto emozionale. Dall'ultima hit estiva "Le canzoni alla radio" fino ai classici con gli 883, da "Come mai" a "Sei un mito a "Una canzone d'amore", il viaggio musicale dei Max Pezzali Tribute è sempre accompagnato da contributi video. Completano il tutto, la somiglianza vocale e la bravura del cantante, nonché la collaborazione con alcuni dei musicisti che hanno suonato con Max Pezzali.

Achtung Babies

Gli ACHTUNG BABIES nascono nel 1993 a Roma. Si esibiscono per la prima volta al Teatro Palladium, dove portano in scena il primo evento di tributo agli U2 al mondo, ovvero un concerto live con un repertorio interamente dedicato alla band irlandese.

Continua a leggere la biografia sul loro sito.....

Special Guest

La formazione degli Special Guest non dà scampo a molti dubbi: la sezione fiati è il cardine della band. Il repertorio spazia dal reggae al rock-steady-dance, al twist. E poi pezzi italiani anni 60 e 70 rivisti e rivisitati in chiave Special Guest. L'eleganza e lo stile sono le parole d'ordine. L'istrionico frontman Jo (Giovanni Di Fulvio - già voce della trasmissione Sarabanda di Papi - Canale5) trascina il pubblico in un'orgia di ballo, scherzi, risate, divertimento e spensieratezza che fanno degli Special Guest il risultato di un susseguirsi di bellissime serate. La sezione fiati oltre ad essere una poderosa macchina di note, è anche un buonissimo corpo di ballo: ridere con loro e di loro è all'ordine del giorno.

Cristina D'Avena

Il padre Alfredo è un medico di origini lucane, la madre Ornella è una casalinga di origini marchigiane. Ha una sorella, Clarissa, più giovane di dieci anni e sua responsabile di comunicazione.

Cristina D’Avena non si è mai sposata e non ha figli perché, come ha spiegato in una intervista concessa a Vanity Fair, fin da ragazzina è stata assorbita completamente dal lavoro.

Dichiara di avere un compagno ma preferisce tenerne segreta l’identità per proteggere la sua vita privata.

Cristina D’Avena esordisce all’età di tre anni cantando il brano Il valzer del moscerino alla 10° edizione dello Zecchino d’Oro, celebre rassegna canora per bambini, piazzandosi al terzo posto. Rimane al Piccolo Coro dell’Antoniano fino al 1976.

Il debutto discografico avviene nel 1981 con l’incisione del brano Pinocchio come sigla di una serie animata giapponese.

Scoperta e sostenuta da Alessandra Valeri Manera, responsabile della programmazione per bambini delle reti Mediaset dal 1980 al 2001, Cristina D’Avena nel 1982 ottiene il primo Disco D’oro con La Canzone dei Puffi e nel 1985il Disco di Platino con Kiss me Licia.

Dal 1986 al 1988 si cimenta come attrice nel ruolo di Licia nella serie televisiva per ragazzi Love me Licia ispirata alla protagonista dell’anime Kiss me Licia.

Come guest star, Cristina D’Avena partecipa, dal 1983 al 2001, al programma Bim Bum Bam presentato dall’allora giovanissimo Paolo Bonolis.

Negli anni Novanta Cristina D’Avena fa diverse esperienze professionali come conduttrice sia in Rai che in Mediaset: Sabato al Circo, Zecchino d’Oro, Cantiamo con Cristina, Serenate, accanto a noti personaggi della tv come Gerry Scotti, Fabio Fazio, Milly Carlucci.

Festeggia i venti anni di carriera nel 2002 pubblicando Cristina D’Avena – Greatest Hits. Partecipa in qualità di ospite a molte trasmissioni e nel 2008 la sua esibizione di Kiss me Licia nel programma I migliori anni fa registrare il picco di ascolti. Nel 2009 è nel cast di Matricole e Meteore.

Pubblica diversi libri per bambini, un disco di canzoni natalizie dal titolo Magia di Natale (2009) e inizia a collaborare con il gruppo di rock demenziale Gem Boy, con cui gira l’Italia reinterpretando in chiave pop-rock il suo repertorio di sigle di cartoni animati.

In occasione del trentennale della carriera (2011) apre il suo fan club ufficiale.

Nel 2017 esce l’album Duets – Tutti cantano Cristina, che raccoglie i maggiori successi interpretati in duetto con famosi colleghi della scena pop italiana tra cui Loredana Bertè, Arisa, Elio ed Emma Marrone. L’album ottiene il Disco di Platino.

Nella sua carriera trentennale Cristina D’Avena ha pubblicato in totale 743 brani, di cui 390 sigle e venduto oltre sette milioni di copie.

Tributo Italiano

Forte di un repertorio che parte dagli anni '60 ed arriva ai giorni nostri, i Tributo Italiano sono in grado di attirare l'attenzione di più generazioni e di accontentare i gusti musicali di tutti. Le hit di oggi, in uno spettacolo sempre vario e colorato, sono la loro priorità, ma la la base restano i classici; da Vasco Rossi a Lucio Battisti fino a Giorgia, Jovanotti, Gianna Nannini... ?Tutto lo spettacolo è inoltre valorizzato da numerosi cambi d'abito dei cantanti, che richiamano i vari artisti che vanno ad eseguire, con una scelta sempre accurata di ogni singolo indumento.

MtLive

Il progetto MT Live si è sempre contraddistinto, nel circuito cover band, come uno show innovativo e votato al divertimento a 360 gradi. Non parliamo di un semplice concerto delle più famose e travolgenti canzoni dance pop degli ultimi 40 anni, bensì di un musical in grado di appagare anche gli occhi, grazie ai continui cambi d'abito di Michele Tomatis e ai videoclip proiettati su una scenografia di maxischermi, dove lui è sempre il protagonista, accompagnato dal suo team. Vista la vastità del repertorio, è stato possibile applicare il metodo di Tomatis a 3 show diversi, per soddisfare così le differenti situazioni di pubblico. Ogni anno gli spettacoli vengono rinnovati nei costumi, e attualizzati nel repertorio musicale.

Muppets

I Muppets sono una delle realtà più originali ed apprezzate nel panorama delle cover band italiane. La cura riservata agli arrangiamenti ed all’esecuzione strumentale unita al carisma ed alla bravura dei vocalist Erica e Pier sono senza dubbio i punti di forza del loro trascinante spettacolo.
Il loro repertorio spazia dai classici brani disco ’70 ai successi dance degli ultimi anni, ovviamente senza tralasciare le piu’ celebri canzoni italiane o le piu’ gettonate hit del momento.
Oltre che in Italia, dove hanno suonato nella maggior parte dei locali live del territorio, i Muppets vantano esibizioni in vari paesi europei (Austria, Germania, Francia) ed a Sharm El Sheik presso il prestigioso villaggio vacanze Coral Bay.

Tributo Italiano

Forte di un repertorio che parte dagli anni '60 ed arriva ai giorni nostri, i Tributo Italiano sono in grado di attirare l'attenzione di più generazioni e di accontentare i gusti musicali di tutti. Le hit di oggi, in uno spettacolo sempre vario e colorato, sono la loro priorità, ma la la base restano i classici; da Vasco Rossi a Lucio Battisti fino a Giorgia, Jovanotti, Gianna Nannini... ?Tutto lo spettacolo è inoltre valorizzato da numerosi cambi d'abito dei cantanti, che richiamano i vari artisti che vanno ad eseguire, con una scelta sempre accurata di ogni singolo indumento.

Nomadi

Sono un gruppo musicale italiano, fondato nel 1963 dal tastierista Beppe Carletti[1] e dal cantante Augusto Daolio. Hanno pubblicato ottantadue album tra dischi registrati in studio o dal vivo e raccolte varie e sono una fra le più longeve band, sia a livello nazionale che internazionale. Avendo venduto complessivamente 15 milioni di dischi[2], sono il terzo complesso italiano per vendite, preceduto dai Pooh al primo posto e dai Ricchi e Poveri al secondo. Il messaggio che sin dagli inizi i Nomadi trasmettono è di denuncia e impegno sociale, che da sempre li contraddistingue; spesso, però, hanno accostato a tali temi anche l'amore e i sentimenti in genere. Tra i loro brani più famosi si distinguono Io vagabondo (che non sono altro), Dio è morto (se Dio muore, è per tre giorni poi risorge), Ti voglio, Un pugno di sabbia, Un giorno insieme, Crescerai, Ho difeso il mio amore, Tutto a posto, Canzone per un'amica, Io voglio vivere, Sangue al cuore e Dove si va.